supported by
/

lyrics

E' capitato anche a voi, nel cammin di vostra vita
Di ricevere un torto brutto subìto da un’amico brutto.

Porto' via la donna mia, provo in me malinconia
E una serie di sensazioni che mi danno veramente al cazzo.

Una tumultuosa rabbia sentite dentro di te
Una voce che rimbomba come un tuorlo
E vuoi fargliela pagare, non puoi dire lascia stare
Hai fame e sete solo di ...


Viennetta! Tremenda mia vennetta
Ti affogherò al caffè nella mia vaschetta
Viennetta! Va consumata senza fretta
O vai al bagno come una saetta!

Perché la viennetta è un piatto che va servito fredda


Quando te la sei squagliata con quel cucciolone
Col suo calippo nero, gusto maxi-bone
Mi son sentito un cornetto.
E le domeniche d’Agosto quanto gelato al pistacchio che cadrà!

Che cremino, sono stato a fidarmi di te
Per me eri come la luce del solero,
Un gran bel pezzo di valsoia, una figlia di sammontana
Il mio cuor di panna e' pronto li' a gridar...

E ora che ho sorbetto tutto questo
Io che avevo conquistato la coppa del nonno
Trattato come un can di spagna
E sconfitto come Alessandro Magnum
Mi trovo a dir chi piu' ne ha... piu' ne Motta

credits

from Tour​-​Mentone Vol. I, released January 6, 2016

tags

license

all rights reserved

about

Nanowar Of Steel Rome, Italy

Parody Metal Band from Rome, Italy, since 2003

shows

contact / help

Contact Nanowar Of Steel

Streaming and
Download help

Redeem code